Sisto sul Caso Bari: ‘Scioglimento del Comune possibile senza commissione, ma scelta via intermedia’

Viceministro Giustizia: Commissione al Comune dopo indagine 'Codice interno' su scambio politico-mafioso alle Comunali 2019

Il viceministro della Giustizia, Francesco Paolo Sisto, illustra le opzioni riguardanti il Comune di Bari, discutendo la decisione del ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, di istituire una commissione di accesso per valutare lo scioglimento del Consiglio per infiltrazioni mafiose. Sisto critica la reazione del sindaco Antonio Decaro, definendola eccessiva e sottolineando la necessità di affrontare il problema con serietà.

Sisto spiega che la procedura di scioglimento non è correlata all’indagine penale, ma valuta se vi siano prove di coinvolgimento della criminalità organizzata nell’amministrazione comunale. Infine, Sisto solleva interrogativi sull’interesse della comunità barese nel conoscere la verità sulla situazione del Comune e se ci siano interferenze da parte di clan criminali.