Olio capitale di Trieste, la Puglia mette in mostra l’eccellenza olearia

Incontri, talk e approfondimenti in sinergia con l’associazione nazionale Città dell’Olio a Trieste per la manifestazione Olio Capitale

La Puglia si conferma come la Regione Capitale per l’olio extra vergine d’oliva italiano, in cui elevata qualità e quantità viaggiano di pari passo. Questo è il risultato emerso durante la ricca rassegna internazionale Olio Capitale, alla quale il Dipartimento regionale Agricoltura, sviluppo rurale e ambientale ha partecipato in stretta collaborazione con l’associazione Città dell’Olio. L’iniziativa ha coinvolto imprenditori, aziende, frantoiani, ricercatori e rappresentanti istituzionali dei comuni e delle aree interne, tutti uniti per promuovere congiuntamente l’oro verde della Puglia sui mercati internazionali.

L’assessore all’Agricoltura, Donato Pentassuglia, ha sottolineato il valore della collaborazione a Olio Capitale, evidenziando la sintesi sulla qualità salutistica dell’olio extravergine di oliva (EVO) raggiunta insieme ai referenti nazionali dell’associazione Città dell’Olio. Ha enfatizzato l’importanza di consolidare la filiera, guardando al futuro e attivando un coinvolgimento attivo per posizionare il prodotto pugliese sui mercati internazionali. Il collegamento con il sistema universitario è stato indicato come fondamentale per comunicare consapevolmente le proprietà degli oli pugliesi, affrontando sfide come i cambiamenti climatici, le fitopatie e il nuovo piano olivicolo che coniughi sostenibilità e produttività, mantenendo una concorrenza leale con gli altri paesi produttori.

Durante l’evento a Trieste, l’assessore Pentassuglia ha lanciato la sfida che vedrà la Puglia confrontarsi sul fronte dell’olio extravergine d’oliva con i paesi del Mediterraneo entro la fine del 2024. Ha inoltre confermato l’impegno nel confronto sul prossimo piano olivicolo, coinvolgendo il partenariato agricolo e il sistema dei Comuni.