Francavilla Fontana: All’Italia arriva L’avaro immaginario

Al via la Stagione Teatrale con Enzo Decaro

Sarà “L’avaro immaginario” di Enzo Decaro ad inaugurare giovedì 7 dicembre alle 20.30 la nuova stagione teatrale di Francavilla Fontana a cura dell’Amministrazione Comunale in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese.

Uno spettacolo in sette quadri, un prologo e un epilogo che proietterà gli spettatori direttamente nel ‘600 per un viaggio, reale e immaginario, al fianco di Oreste Bruno e della sua Compagnia di famiglia verso Parigi, verso il teatro, verso Molière e in fuga dalla peste.

Lungo il percorso il “carretto viaggiante” diventa palcoscenico e “si fa il Teatro”. E col “teatro” si riesce anche a mangiare, quasi sempre. Un cammino costellato di incontri e con una forte connessione tra il mondo culturale e teatrale della Napoli di quel tempo. Sullo sfondo la pesante eredità del pensiero di uno zio prete, Filippo detto poi Giordano, scomparso da alcuni decenni e la morte in scena dello stesso Molière.

Come ha sottolineato Enzo Decaro nelle sue note di regia “L’Avaro” e “Il Malato immaginario” sono stati i due titoli a cui, una generazione dopo l’altra, i De Filippo, padre e figlio, hanno dedicato seppur con differenti approcci la loro attenzione, sia teatrale che umana, dal momento che per entrambi, come del resto per Molière, il confine tra la rappresentazione teatrale e la vita come teatro, anche vissuto nella realtà quotidiana, è stato davvero sottile.

“L’avaro immaginario” è tratto da Molière/Luigi De Filippo con adattamento e regia di Enzo Decaro. Sul palco, al fianco di Decaro, ci saranno Nunzia Schiano, Luigi Bignone, Carlo Di Maio, Roberto Fiorentino, Massimo Pagano, Fabiana Russo, Ingrid Sansone.

La data del primo spettacolo coinciderà con l’ultimo giorno utile per abbonarsi all’intera stagione del Teatro Italia.

Per maggiori informazioni su biglietti e abbonamenti è possibile contattare il numero 320.8038588.