A Bari le cabine digitali che aiutano anche le donne

nei prossimi mesi saranno dismesse tutte le vecchie cabine telefoniche presenti ancora in città e saranno sostituite dalle nuove cabine digitali

“Bari è una delle 14 città in Italia scelte per sperimentare le nuove stazioni intelligenti dotate di grandi schermi touch screen che consentiranno” sia “di accedere alle informazioni e ai servizi digitali in modo personalizzato, semplice e veloce” sia di aiutare le donne grazie a un “tasto ‘Women+’ per le situazioni di pericolo”.

Lo annuncia con un post pubblicato sui social, il sindaco di Bari Antonio Decaro spiegando che “nei prossimi mesi saranno dismesse tutte le vecchie cabine telefoniche presenti ancora in città e saranno sostituite dalle nuove cabine digitali”.

I nuovi sistemi con apposito tasto Sos per le donne permettono “di accedere a un servizio per segnalare, gestire e assistere le persone in situazione di potenziale rischio attraverso un sistema di allarme e di collegamento diretto con le forze dell’ordine”.

Inoltre, le 70 cabine che saranno installate entro la fine dell’anno in città, avranno anche “postazioni di ricarica degli smartphone, biglietterie elettroniche per i servizi cittadini e – aggiunge Decaro – applicazioni per le chiamate gratuite verso numeri fissi e mobili nazionali”. Così per chiunque sarà più semplice avere “informazioni sulla città”, conclude il primo cittadino.